27/06/11

Ritardi (e non solo di tempo)

E' inspiegabile come la gente sia così ritardata. Si dice ritardataria? Non è sinonimo? Per me sì.
Eppure sarebbe così semplice risolvere questi problemi...
[ore 19:00]
Ci vediamo alle 21:00 in piazza.
[ore 21:10]
Ciao, dove sei? Non dovevamo vederci in piazza?
Sì ma tu non c'eri e me ne sono andato. Anzi non vediamoci mai più.
---
Prendiamo un caffè?
Certo! A che punto sei con quel lavoro che era da consegnare ieri?
Lo finisco dopo.
Allora fai così: il caffè prendilo, portatelo a casa e domani vieni con la lettera di dimissioni già firmata.
---
Questa cosa la devi fare così, così e così.
Non ho capito.
Prima fai così, ok?
Sì.
Poi così, ok?
Sì chiaro.
E infine così.
Non ho capito.
Tieni una banana, vai a mangiarla in un angolo e non fare troppo rumore.
Che poi chi è ritardato non è detto che sia necessariamente anche ritardatario e viceversa (in realtà io la penso così però conosco eccezioni che confermano la regola, vero Ammiraglio?).
Però il più delle volte entrambe le condizioni si verificano. Perchè?

Ho letto persone che sostengono che esistono diversi tipi di ritardatari: chi fa troppe cose tutte assieme, chi vuole essere al centro dell'attenzione (nel bene o nel male) e chi ha un concetto molto relativo (e personale) del tempo.
In tutti e tre i casi è evidente come esista un ritardo nell'apprendimento:
  • Sei troppo impegnato? Non ti rendi conto che in 2 ore puoi fare 3 cose e non 12?
  • Sei egocentrico e mi fai aspettare 15 minuti per farti insultare per 60?
  • Il tempo per te è qualcosa di fittizio quindi posso anche stare sotto casa tua col le palle che mi si gonfiano perchè tanto Il tempo è relativo?
Bene, per tutte queste persone il "ritardo" cerebrale è palese, inutile da esplicare.

Un ritardatario cronico è malato? Anche i ritardati, riconosciuti come tali dalla sanità, hanno una malattia (senza offesa nè razzismo, era solo per rendere chiaro il concetto).
Non sembra anche a voi che le cose in comune aumentino drammaticamente?

Il ritardo, qualunque esso sia, viene riflesso in qualunque situazione della vita: lavoro, amore, amicizia, città, nazioni, fiumi... Se uno arriva tardi di 30 minuti ad ogni appuntamento, consegnerà in ritardo il lavoro, capirà in ritardo la propria moglie/fidanzata. E' un ritardo continuo, un ritardo che porta ritardo. Non servirà a niente portare indietro l'orologio, sei già in ritardo. Ormai è tardi per tornare indietro e ripianificare la tua vita, non farai più in tempo!

Un caro amico mi ha sempre detto Meglio tarda che mai.
Ma mi viene il dubbio che non si riferisse al tempo...

26 commenti:

  1. Ahah! Non so perché, ma non mi è venuto nemmeno il dubbio che si riferisse al tempo. :D
    Hai pienamente ragione, è una questione organizzativa: se non sai organizzarti per prepararti e metterti in moto per un appuntamento, per quale strana legge della natura dovresti saper fare gli stessi ragionamenti in altri ambiti?
    Poi, oh, sul discorso appuntamenti, se becchi il malefico trattore di strada davanti a te, lì scatta anche la legge della sfiga, chiudi un occhio! ;) (che uno se ne vada, invece, è scandaloso... o_O )

    RispondiElimina
  2. Sono arrivato a metà, poi mi son accorto di essere in ritardo.

    RispondiElimina
  3. Io sono una ritardata di al max 1/2 minuti se l’appuntamento è vicino al luogo in cui mi trovo.
    Penso sempre di fare in tempo proprio perché non devo attraversare la città e invece..
    Sono puntualissima alla lunga distanza, per paura di fare tardi..mi capita persino di arrivare in anticipo.
    Per quanto riguarda le consegne..mi riduco all’ultimo secondo, mandando in tilt lo stressometro personale, ma se devo consegnare un lavoro alle 9.00, sicuro alle 8.30 è già sul tavolo sul quale deve essere vagliato.
    Ah..per finire…i ritardatari mi stanno sul culo, ecco!

    RispondiElimina
  4. Io odio la gente che non calcola i tempo intermedi.

    Tipo quelli che partono quindici minuti prima sia che debbano andare al bar sotto casa che al confine con il Kurdistan.

    RispondiElimina
  5. Questo post lo devo far leggere a mio moroso (che peraltro già ti legge) visto che lui è un "ritardato" cronico, giusto per seguire la tua teoria!

    RispondiElimina
  6. Tutti i ritardatari che conosco sono anche un po ritardati effettivamente....Li odio.Davvero. Io ho il problema opposto,arrivo sempre con 5 minuti d'anticipo (e a volte scopri cose che non dovresti scoprire!)

    RispondiElimina
  7. bisogna organizzare una raccolta firme per l'abolizione fisica dei ritardat(ar)i.

    RispondiElimina
  8. ...e io che ho un'eiaculazione ritardata come la metto?
    Com'è che mi sorridono tutte...dopo?

    RispondiElimina
  9. I ritardatari sono semplicemente persone che nutrono poco rispetto verso gli altri.
    Ed andrebbero ammazzati.

    RispondiElimina
  10. "Tieni una banana, vai a mangiarla in un angolo e non fare troppo rumore" ahahahah, rotolo :D

    Comunque, hai ragione! Pensavo di essere l'unica a pensarla così.

    RispondiElimina
  11. minchia mi tocca commentare per forza per non perdere la posizione nell'elenco dei dotati!!!
    Cosa tocca fare per campare...
    E, comunque, io sono puntuale!

    RispondiElimina
  12. Calogero Vitale27 giugno 2011 19:49

    Grazie per la citazione!

    RispondiElimina
  13. Io do appuntamenti a casa mia per evitare problemi.


    Aspetta questa m'è uscita male...

    RispondiElimina
  14. ahahahah...mi sa che hai ragione Ragno, stamattina sono arrivato in ritardo a lavoro ed infatti non ho capito un cazzo del tuo post!!! deve esser subentrato un meccanismo di ritardo dentro me...fin alla nascita!
    spero almeno di esser io il colpevole del tuo odio verso il ritardo/ritardatario...altrimenti mi offendo!
    ah dimenticavo, siccome è la prima volta che entro nella vita virtuale "internettaria" di un post, è ufficiale che ora ti anerò x l'eternità (se mai avessi avuto qualche dubbio!)

    You are the only Spider!

    RispondiElimina
  15. @Pri: il trattore di strada capita 1 volta su 1000, il ritardo cronico 1000 su 1000
    @Pesa: te lo riassumo: w la figa
    @Magnetico: non è mai troppo tarda
    @Mesic: non avevo dubbi :)
    @Grace: la conclusione si era intuita dall'incipit
    @Sciuscia: il kurdistan è a due passi
    @Libby: voglio il tuo moroso
    @Violet: attendiamo racconto di "cose che scopri che non dovresti scoprire"
    @Memo: hai la mia
    @Godog: sì ma quanto è scomodo per l'autoerotismo?
    @Sileno: mi piace il tuo odio
    @Juliet: non pensare di pensare...
    @Amore: cerca di restare dotata
    @Calogero: prego :)
    @Luca: quanto prendi?
    @Ammi: sai quando ho avuto dubbi in merito? Devo dirlo??

    RispondiElimina
  16. eeheheheh
    bellissima la precisazione fatta al tuo amico...
    sì, è vero si dice così... ma come hai osservato non avere tempo a sufficienza per fare bene tutto è una forma di ritardo e fare male o non avere tempo per farne molte comporta un ritardo nella vita.
    sono d'accordo... ma a volte siamo impegnati a fare troppo...
    io solitamente mi ritrovo sempre ad aspettare gli altri che sono in ritardo, ma non ne faccio mai un dramma... altrimenti è mancanza di rispetto per gli altri... credo sempre negli imprevisti... ovvio che se mettono la sveglia all'ora dell'appuntamento mentre io sto già aspettando perché sono in anticipo, girano anche a me ;-)

    RispondiElimina
  17. Bisogna fargliela pagare ai ritardatari cronici che tirano fuori delle scuse che più assurde non si potrebbe: arrivare più tardi di loro. Ma per uno che arriva solitamente in orario è difficile da mettere in pratica.

    RispondiElimina
  18. Dal titolo pensavo l'avessi messa incinta. Invcece parli di eiaculazione precoce. Sii chiaro, please.

    RispondiElimina
  19. Ritardataria cronica: eccomi! Ma solo di 5-10 minuti, suvvia! Perché? Per l'adrenalinica sensazione che mi da il "fare tutto all'ultimo secondo", con il dubbio che possa non farcela...e difatti.
    P.s. posso avere un cantalupo?

    RispondiElimina
  20. @Cybsix: anche
    @Pupottina: l'imprevisto ci sta, anche 2. Ma sempre...
    @Alberto: io ci provo ad arrivare tardi. Al massimo 1 minuto dopo.
    @Polly: sono io incinto
    @Thunder: intendi questo: http://it.wikipedia.org/wiki/Melone_di_Cantalupo

    RispondiElimina
  21. Il tuo uomo che limona duro con un'altra...Ad esempio...

    RispondiElimina
  22. Ahah! Viva la grammatica! Non c'avevo fatto caso :D

    RispondiElimina

Licenza Creative Commons
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons