01/09/11

Il mio sarà brutto, però...

Visto che sono quasi 2 anni che scrivo, considerato che ho pubblicato quasi 200 post (di idiozie), tenuto conto del fatto che mi seguono in 170 (graziegraziegraziegraziegraziegrazie), posso dire che sono un blogger.
Detto questo voglio dirvi che dei 65 blog che seguo, molti mi annoiano.

Ora non voglio dirvi come, cosa, perchè scrivere nè voglio avere la saccenza di dire Io scrivo meglio di voi (stranamente nemmeno lo penso... non di tutti perlomeno...).
Dico solo che ho capito il motivo per cui il mio blog ha 170 followers (graziegraziegraziegraziegraziegrazie) mentre blog molto più noiosi ne hanno il triplo.
  1. Non scrivo tutti i giorni
  2. Non parlo di esperienze sessuali
  3. Non descrivo minuziosamente una fellatio
  4. Non elenco le calorie ingerite durante la giornata
  5. Non racconto le mie vacanze (quali vacanze??)
  6. No ho figli (farebbe impennare le visite, ora ne compro uno)
  7. Non so fare foto
  8. Vengo male in foto
Dal punto 2 al punto 8 sono solo delle critiche sterili verso alcuni blogger. Dai che vi sto prendendo in giro!*
*il Ragno non è sotto giuramento

Però il primo punto è tristemente vero: scrivere tutti i giorni porta "successo", visite, followers, commenti (che poi è quello che noi blogger vogliamo altrimenti prenderemmo un pezzo di carta, una penna e tanti saluti mondo virtuale).
Cosa si potrebbe mai scrivere tutti i giorni di interessante?
Nulla.

Io non scrivo quasi mai fatti di vita vissuta (se non sono divertenti o bizzarri) però dovrei farlo, ogni singolo giorno, ogni mattina che accendo il pc dovrei scrivere quello che ho fatto, che farò, che vorrei fare...
Però, cari lettori/lettrici, io mi rompo il cazzo.
Così scrivo i miei punti di vista sul mondo, 2 volte alla settimana (tranne ad agosto che siete tutti in ferie, maledetti...).
Ma alla fine non mi annoia ciò che scrivo e credo di non annoiare nemmeno la nicchia di amici virtuali che mi segue.

Non vedo l'ora di leggere i vostri commenti/insulti.
Quello sì che mi diverte da impazzire.

27 commenti:

  1. Diciamo che mi trovo con tutti i punti, meno quello sui figli, non ne comprendo l'eventuale spinta alla visualizzazione.
    Se poi vuoi esser insultato, potrei sfoggiare la mia classe...ma gli insulti a comando perdono di significato, vuoi metter un bel mavaffanculo buttato li senza preavviso.
    Cordialmente ;-)

    RispondiElimina
  2. oh sì, oh sì
    quelli che scrivono tutti i giorni non riesco a leggerli
    e nemmeno quelli che scrivono spesso no
    e nemmeno i blog che scrivono i post lunghi no
    nemmeno quelli
    ogni volta mi viene da pensare
    mafateviunavitacazzo
    ecco
    e non so nemmeno perché sto commentando questo post
    ah già
    volevi gli insulti, cretidiota.

    RispondiElimina
  3. Hai ragione.
    Il mio bloggo è noioserrimo.
    E' per questo che vengo qui a commentarti, perchè mi fai ridere.
    Io noiosa, tu buffone...legge di compensazione!!
    Ed ho fatto pure la rima!
    :))

    RispondiElimina
  4. Ragno, non mi pare un post da insulti.
    Io seguo un sacco di blog, ma praticamente commento solo quella ventina che riesce, per un motivo o per un altro, a prendermi. Credo sia naturale fare un pò di "selezione", voluta o no.

    Detto questo, una domanda: e chi scrive tutti i giorni, ma non di fatti personali, in che categoria di noia rientra!? ;)

    RispondiElimina
  5. Grande Ragno!
    Questo è un nuovo modo per indurre al commento!
    Bravo! (questo era un insulto...)
    G

    RispondiElimina
  6. Io seguo 200 feed tondi tondi, ho appena controllato.

    Ne leggo nemmeno il 30% e di questi ne commento meno della metà.

    E' che tendo a leggere solo chi scrive "pezzi", e solo se li scrive bene.

    RispondiElimina
  7. non è vero :) io sono a quasi 100 post, scrivo in media ogni 2 giorni e sono sempre i soliti 4 gatti a commentare e a seguirmi :( e gli unici visitatori che mi manda google sono quelli che cercano siti porno (e il mio blog non lo è !!!)

    RispondiElimina
  8. Questo post mi ha fatto venire in mente che devo dare una bella sgrossata ai miei feed, E quoto Sciuscia in pieno: l'importante è la qualità, non la quantità.

    RispondiElimina
  9. hey, io ti seguo ma non sono un tuo "amico virtuale". non sono nemmeno tuo amico. sia ben chiaro.
    comunque si, ci sono molti blog che spargono solo merda in giro, vedi il mio.

    RispondiElimina
  10. Anche il mio sparge merda in giro, non lasciamo tutti i meriti a Sileno. Comunque io faccio tutto ciò che hai elencato e che ti annoia. Detto ciò, perché mi segui? Cosa vuoi da me? Soldi? Sono povero!

    RispondiElimina
  11. Non sono ancora un blogger (o forse sì)... forse il vero insulto è dire "sei proprio un blogger"... ed allora fa lo stesso se scrivi poco o tanto, bene o male, spesso o raramente...
    "blogger è chi il blogger fa" (parafrasando Forrest Gump)...

    Ed ognuno segue chi gli pare... a tanta gente piace Laura Pausini, quindi per me è normale che altri blog (che per me sono brutti, noiosi, etc.) siano molto più seguiti del mio... che sparge merda come quelli dei commenti poco sopra... ^_^

    RispondiElimina
  12. Il tuo e quello della Mod sono i primi blog che ho seguito e che non mi hanno ancora stufato. E credo che il merito vada (oltre il fatto che mi piace come scrivi,e altre cose che già t'ho detto) ai giorni in cui pubblichi. Forse (ma forse) se tu pubblicassi ogni giorno ti seguirei di meno. Io mi stufo facilmente.

    RispondiElimina
  13. Un'altra tendenza è quella di utilizzare immagini zuccherose trovate su Tumblr, perché piacciono al lettore medio.
    Hai presente quelle effetto vintage? C'è gente che usa solo quelle :|

    RispondiElimina
  14. ahahaha questo è il primo post che leggo di codesto blog xD direi che si presenta bene!
    a me piacciono le immagini vintage. almeno, se sono quelle a cui sto pensando, mi piacciono. quello che mi fa scappare da un blog compulsivamente e con orrore sono le scritte sbriluccicanti, le immagini di Hello Kitty e il comic sans.

    RispondiElimina
  15. Se scrivessi tutti i giorni,descrivendo esperienze sessuali, elencando calorie, raccontando vacanze, pubblicando viedeo e foto, non sarei in un blog, ma su FEISBUC! ;)

    RispondiElimina
  16. Hai 171 membri, ma che te ne fai? :-)

    RispondiElimina
  17. Commento solo se leggo.
    Leggo solo se mi va.
    Commento solo se quello che leggo mi spinge a farlo.

    Infatti...

    RispondiElimina
  18. @Mark: se scrivi dei tuoi figli, centinaia di mamme (verosimilmente frustrate) ti leggeranno
    @Gelo: mi hai fregato, non pensavo ci fosse più l'insulto...
    @Amore: non sminuirti dai!!
    @MrJames: cosa diavolo si può mai scrivere TUTTI i giorni?
    @Tiger: beh ha funzionato...
    @SCIUSCIA: 200??? Sei pazzo...
    @Anch3: dovresti diventare un blog porno
    @Alessandro: buona pulizia
    @Sileno: no no, solo sesso tra me e te
    @Pesa: possiamo trovare un accordo non economico...
    @Notizie: sì però è tutto spazio web sprecato..
    @Violet: mi stuferei io se scrivessi ogni giorno
    @Juliet: le immagini (con un nome fisico comune) aumentano le visite al blog perchè su google immagini escono subito. Cerca "dito medio": arriverai qui.
    @Leggivendola: speriamo che non sia anche l'ultimo post che leggerai...
    @Grace: carramba!!
    @Arturo: li tengo per i tempi di carestia
    @Magnetico: c'è qualcuno che ti spinge?

    RispondiElimina
  19. a parte i tuoi post intendi?
    Sì c'è una vecchiaccia col carrello che ha fretta di andare a casa a mummificarsi davanti alla tv.

    RispondiElimina
  20. ragno, non è pper dire ma questo post mi sembra acidello...a me piace avere un blog perché scrivo quando, come e quello che mi pare...che siano figli, calorie, vacanze, fellatio :D.
    Detto questo, la storia dei followers non ha granché senso. Anche gli scrittori di best seller hanno tanti lettori ma non significa che siano veri sboroni. Ci sono scrittori che meritanno moltissimo ma che in vita hanno venduto pochissimo. Il punto sta nel capire cos'è che conta: il numero di followers? Il numero delle pw giornaliere? la qualità dei followers? sapere che in fondo scrivo bene e se sono incompreso me ne fotto?
    Per me conta avere una valvola di sfogo, per ora il blog lo è, sono a posto.
    E i miei blogger preferiti non sono blogstar.

    RispondiElimina
  21. Sì, lo so.
    Ma quello è un tipo di immagine che piace molto, quindi il blog risulta più carino a livello di grafica.

    RispondiElimina
  22. Ciao, come ti dicevo ieri, preferisco le tipe con la lingua un po' ruvida, sì chè quando te lo succhiano sembra un asciugamano bagnato, roba da far ingoiare 230 calorie al colpo, più di un Mars se ci pensi. Per questo mi sono diretto alla volta di Londra, lasciando moglie e pupo ad aspettarmi fuori dall'ufficio postale di Ostuni, dove per inciso l'ufficio informazioni turistiche lascia alquanto a desiderare in fatto di parcheggio. Ora però ti devo salutare, devo fotografarmi il birillo mentre vengo, alla grande, e mandare il tutto ad un indirizzo email casuale in Indonesia, giusto per il karma, sai mai alle volte.

    Va bene così?

    RispondiElimina
  23. senti, sono le 4 di notte, sono tornata da poco dalla festa del Rosso Conero(ub vino rosso buonissimo) e non ho sonno. Sono passata qua, per aggiornarmi ...
    nel mio blog scrivo quello che mi pare e se a qualcuno non piace, è un suo problema, non il mio. Del resto, sono felice di fare le ferie, di raccontarle e fotografare. Del resto mi piace leggere, cucinare, andare per mostre, guardare i bambini, i gatti.Insomma, per chi vuole uscire dalla porta, quella è la maniglia! Se non sono libera di scrivere quello che voglio, perche' dovrei avere un blog???Poi la maggior parte dei conoscenti non lo sa neppure, voglio che le persone ci arrivno per caso e se gli piace ritornino!
    Ps :detesto post troppo lunghi... non riesco a leggerli!

    RispondiElimina
  24. grande miotsu... ti seguo al volo!

    comunque c'è di peggio che pubblicare un post al giorno, per esempio pubblicarne 3 o 4!

    RispondiElimina
  25. e il tuo blog è perfetto così :D
    ognuno ha la sua cameretta virtuale e la arreda come vuole, io scrivo tutto quello che mi viene in mente, mi appunto una canzone, a volte lo uso come diario, mi ricorda i film che ho visto, i serial che seguo, se qualcuno mi fa incazzare al lavoro (regolarmente). Ho avuto un blog per 7 anni, lo conoscevano sul luogo di lavoro e anche alcuni amici e mi sono dovuta autocensurare, con questo sono in incognito e mi diverto un sacco :)

    RispondiElimina
  26. Finalmente qualcuno che si è incazzato! Così mi piacete...

    @Miotsu: credo di essere d'accordo
    @Cri: quanto vino hai detto di aver bevuto?
    @Queen: anche i miei amici/colleghi sanno chi sono. Ecco perchè non mi autocensuro :D

    RispondiElimina
  27. ...ognuno a casa sua fa quello che gli pare, può arredarla raccattando roba in discarica o chiamare un interior designer..cav..zzi suoi e soldi suoi (e followers suoi).Che genere di "fans" detesto?Gli accidiosi,i rancorosi,gli arrabbiati col mondo a tutti costi sempre e comunque,i frustrati irrisolti e insoddisfatti..ecco perchè tutto ciò che scrivo è altamente (per fortuna) noioso per le categorie sopracitate.Più che altamente, mortalmente, appositamente mortalmente noioso.E quindi dove è il problema?Se un blog ti annoia, cancellalo.Pensi di avere nolti fan?Benissimo, meglio per te.Pensi di averne pochi e ti chiedi il perchè?Che te frega, hai quelli che hanno deciso di seguirti e che ti apprezzano per quello che scrivi, gli altri che si arrangino.ps.sono capitata dal blog di cri e per la cronaca, continuo a pensare che i cani siano MOLTO migliori dei ragni.Saluti
    ps del ps.meglio essere inutili (leggi innocui) che pieni di acido venefico......poi vedi tu, in ogni caso si spende meno di antiacido in farmacia!
    risaluti

    RispondiElimina

Licenza Creative Commons
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons