04/03/10

Da grande...

Da piccolo volevo fare il pittore, l'astronauta o, nella peggiore delle ipotesi, il pompiere.
Da grande faccio lo scemo, però mi pagano.

Da piccolo volevo partecipare alle olimpiadi di atletica e vincere l'oro.
Da grande gioco a calcio tra amici pagando 15 euro al mese senza possibilità di disdire il campo.

Da piccolo ridevo un sacco dicendo le parole cacca e pipì con gli amici.
Da grande le parole più frequente nelle nostre conversazioni sono: sperma, figa e balotelli. E ridiamo ancora di più.

Da piccolo pensavo che avere una fidanzata avrebbe portato solo vantaggi.
Da grande ho iniziato ad odiare le donne (fino ad una anno fa ora...)

Da piccolo ero sicuro che sarei diventato ingegnerei e avrei guadagnato 5 milioni di lire al mese.
Da grande sono un mezzo ingegnere e guadagno meno della metà.

Da piccolo mi prendevano in giro.
Da grande prendo in giro io (e la gente mi odia).

Da piccolo dicevo le bugie e la Teresa mi picchiava.
Da grande dico la bugie ma sono diventato più forte della Teresa.

Da piccolo andavo a casa di Pinta a giocare a Winning Eleven.
Da grande gioco con Pinta solo online.

Da piccolo odiavo andare a scuola, svegliarmi la mattina, fare i compiti, avere l'ansia per le verifiche...
Da grande vado a lavoro con lo stesso sonno ma molto più felice.

Da piccolo era tabù dire figlio di put****.
Da grande ho scoperto che lo siamo tutti.

Da piccolo praticavo necessariamente la masturbazione.
Da grande mi mancano 3 diottrie per occhio.

Da piccolo era quello più simpatico a scuola.
Da grande sono quello più scemo.

Da piccolo pane, burro e marmellata.
Da grande crodino con la vodka e olive.

Da piccolo se non vai a fare la manifestazione studentesca, sei un infame sfigato.
Da grande chi ci va rischia la cassa-integrazione.

Da piccolo il papa era buono.
Da grande ho ringraziato un qualche dio di non averlo mai incontrato mentre ero minorenne...

Da piccolo volevo diventare grande.
Da grande, ripensandoci, mi scende una lacrima.

6 commenti:

  1. questo è toccante... mi piacque..

    RispondiElimina
  2. Molto bello. Anche divertente.

    RispondiElimina
  3. Da grande le parole più frequente nelle nostre conversazioni sono: sperma, figa e balotelli [..]

    ti sei dimenticato la più fondamentale: GAY

    ps: non fare il furbo che se me lo chiede, gli dò una mano alla Teresa

    RispondiElimina

Licenza Creative Commons
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons