11/03/10

Splatch!

Prima di iniziare a scrivere il mio solito pensiero cazzaro del giovedì, voglio affermare una grande verità per troppi anni celata: NON PORTA FORTUNA!
Perchè mai rovinarsi le scarpe, puzzare per tutto il giorno e lasciare orme marroni dovrebbe essere sinonimo di buona sorte? Quando le cose più nefaste si accalcano assieme nella tua giornata già alle 8 del mattino, dovresti considerarti "unto dal signore"?
Che fortuna! Oggi mi è caduto un vaso sulla macchina mentre andavo in autostrada e non c'erano balconi sopra di me.
Io ho fatto terno secco su Genova.
Sfigato!
Io mi sono altamente sfasciato i maroni di dover fare le chicane tra gli escrementi, di dover essere l'Alberto Tomba della merda, di necessitare di scarpe foderate di nylon per poter uscire al calar del sole (visti i tempi bisognerebbe foderarsi anche il culo, ma ne parlerò in un altro post...).
Ma naturalmente ai padroni di ste bestie non importa nulla (sì bestie, avete letto bene? B-E-S-T-I-E che, in tempo di guerra, venivano mangiate perchè fatte di carne e NON in cima alla catena alimentare). Frasi come:
  • ma la fanno anche loro
  • ma mangiano anche loro
  • ma che cazzo vuoi?
  • non è una cagna, è mia figlia!
sono all'ordine del giorno per giustificare un percorso pedonale sporco. Sporchissimo. Una merda.
Io ho la soluzione! Non quella estrema di Elio e le storie tese in Cani e padroni di cani
[...] per me se c'era la pena di morte, da darla a quelli che vanno in giro a far fare, lasciamo, cioè, per non usare le robe volgari, fare i bisognini per terra [...]
bensì la legge del taglione: ti vengo a pisciare in salotto. Non me ne frega niente se non puoi raccogliere l'urina del tuo cane. Ti porti un asciugatutto Foxy e tamponi tutto il marciapiede. Ti porti dell'acqua. Lo lecchi. Usi delle spugne. Gli metti un tappo. Chiami il fratello di Balotelli e lo fai pulire a lui.

NON
ME
NE
FREGA
UN
CAZZO

Sono stanco di prendere secchiate d'acqua (nella migliore delle ipotesi) se faccio pipì contro al muro di un palazzo. La mia è più brutta? E non venite a dirmi "E ma tu puoi farla nel wc" per dio!

Compitino
Andate nei vicoli di genova al venerdì sera.
Ingurgitate ogni liquido che vi viene proposto (non necessariamente commestibile ma obbligatoriamente alcolico).
Fate passare 2 ore.
Andate a cercare un bagno.

Ora che ve la siete fatti addosso, potete andare affanculo.
In pace, naturalmente.

9 commenti:

  1. Hei, aspetta un attimo! Stai dicendo che non porta fortuna?! No davvero?? Mi toccherà cambiare dieta...

    RispondiElimina
  2. Finchè si tratta di "pezzi grossi" ti appoggio,gli incivili che non puliscono si meriterebbero che gli rientrasse dalla finestra.Ma sulla pipì dai!W i cani,W gli animali!

    RispondiElimina
  3. Mi è improvvisamente venuta fame!

    RispondiElimina
  4. Oggi devi averne pestata una bella grossa..

    RispondiElimina
  5. @bagnetto: se la mangi sì, se la pesti no

    @Anonimo: a me va bene tutto, ma se la fanno loro perchè non posso farla anche io?!?!?! che tra l'altro la faccio pure nel tombino, se posso...

    @procto: buon appetito

    @patè: stranamente no, l'ho solo vista nel mezzo del marciapiede...e ci ho parlato...

    RispondiElimina
  6. e lo so che porta sfiga...Ho praticamente ereditato un cane...grosso..e sì, mai pensato di passare la mia vita a raccogliere merda...eppure mi ci sn trovata...qui ti guardano tutti male e rischi il linciaggio...porta sfiga a tutti anche a chi la raccoglie!

    RispondiElimina
  7. Ragnetto, buona settimana. Mi raccomando attento a dove metti i piedi e portati un pacchetto di fazzolettini, non si sa mai!!!

    RispondiElimina
  8. da quando ho scritto questo post ho paura di pestarle tutte....

    RispondiElimina
  9. Il fratello di balotelli è weah!

    RispondiElimina

Licenza Creative Commons
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons