16/12/10

A natale siamo tutti più ipocriti

Un caro amico ha ricevuto una (s)piacevole visita nei giorni scorsi presso la sua azienda. Per non fare nomi che potrebbero causare la completa distruzione del blog, chiameremo questa persona Monsignor Bagnasco.
In pratica questo bontempone ecclesiastico ha tenuto una messa aziendale in vista del santo (consumistico) natale. Oltre alle solite ostie, letture bibliche, vinsanto e cantucci, sono emerse delle perle evangelistiche da non sottovalutare. Una su tutte è stata
dio, per salvarci, si è fatto uno di noi
C'è stato un momento di smarrimento dove tutti guardavano tutti e qualcuno ha urlato Non ero consenziente!!

Dopodiché ha cominciato a parlare dell'azienda stessa, di lavoro in generale, di disoccupazione, del fatto che sono tempi duri e che se fossero diventati preti non avrebbero problemi di cassa integrazione (trovate la frase inventata...).
Quello che ha giustamente puntualizzato, mentre tutti volevano urlare Ma percheccazzo il tuo dio non mi fa vincere all'enalotto???, è stato
ovviamente dio non può risolvere tutti i problemi, non ha una formula magica per tutti noi. Lui ci ha dotato di intelligenza per cavarcela da soli.
E grazie al cazzo, così sono buoni tutti! Vaglielo a dire in banca che dio ti ha dato tanta intelligenza e pochi euro, poi ci risentiamo per il mutuo (magari te lo concedono quelli della umile e caritatevole Banca Vaticana...magari...).

Sempre questo mio amico, che ringrazio caldamente per la precisione con cui mi ha raccontato questa storia, ha avuto anche un diverbio con un credente/praticante (ma si può credere a quella gente lì?) visto che lui ridacchiava durante la messa. L'ho sgridato anche io: lo sanno tutti che dio non ammette le risate. Cilicio su una coscia e camminare, stronzo!
Prima di tutto il rispetto per chi ci crede
Quindi non ti sei accorto che l'80% delle persone era lì per ipocrisia perchè se bagnasco vede solo 20 stronzi alla messa ci fa chiudere?
Rispetto
Non mi stai a sentire, eh?
Poi rinfresco con i grandi dirigenti, focaccia e salatini per tutti (tranne gli impiegati, sia chiaro), spumante e crocifissi della Lindt.

Andando via, con un coro celestiale che lo accompagnava, la gente ha potuto notare che nel retro del suo mantello, completamente bianco come il resto dell'abbigliamento (a meno della papalina), vi era una lettera dorata, scritta in corsivo.
La lettera era questa...

Super Bagnasco!!

17 commenti:

  1. Il primo supereroe che, qualsiasi minorenne gli passa a tiro di schioppo, prende e senza pensarci due volte se lo incula!

    RispondiElimina
  2. Mi chiedo quale sia l'equivalente della kryptonite... Sempre che esista.

    RispondiElimina
  3. @tambourine: mica tutti diventano cardinali

    @Marziano: i maggiorenni

    RispondiElimina
  4. I crocifissi di cioccolato però potrebbe avere una loro utilità...

    RispondiElimina
  5. Mi sembrava di leggere la trama di fantozzi con i superdirettori i superpreti e le supermadonne! Superbagnasco!

    RispondiElimina
  6. io pensavo che quella B stesse per Babbominkia!

    RispondiElimina
  7. Dove lavoravo prima,ogni inizio anno,il prete del paese veniva a benedire il laboratorio artigianale e tutte noi lavoratrici...Beh...Io prendevo le mie cose,uscivo a fumare e quando finiva rientravo e continuavo con il mio lavoro. Certe cose non le tollero...Davvero.

    RispondiElimina
  8. anchio.

    anchio voglio i crocefissi della LINDT di cioccolato !!

    RispondiElimina
  9. Al "si è fatto uno di noi!" mi sarei preoccupata anch'io..

    RispondiElimina
  10. E' l'alter ego di Batman... Io l'ho visto tempo fa zampettare per via Luccoli protetto da due nerborute guardie del corpo, mentre fingeva di osservare estasiato le meraviglie architettoniche dei vicoli, ma secondo me stava andando da quella prostituta nera che sta sempre nella traversa che va in Via Macelli di Sozziglia...

    RispondiElimina
  11. Bellissimo quando i preti dicono "Da soli non potremmo mai farcela, per quanto ci ostiniamo a fare di testa nostra. Abbiamo bisogno di Dio" e poco dopo "Dio non riesce a risolvere i problemi di tutti, dobbiamo impegnarci affinché riusciamo a risolvere i nostri DA SOLI".
    Eh ma allora baffanculo!
    Buon Natale a tutti. Non accumulate i regali che sono beni materiali e che non saprete a chi lasciare dopo la vostra morte, donate tutto in beneficenza.

    RispondiElimina
  12. Voglio un crocifisso di cioccolato!

    RispondiElimina
  13. sei un empio bestemmiatore e per questo brucerai all'inferno, ragnaccio.

    RispondiElimina
  14. che due coglioni!!! e scrivi un poooooooo

    RispondiElimina

Licenza Creative Commons
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons