23/05/11

Meritocraticamente parlando

In Germania mi hanno rubato l'idea che covo da anni nella mia calotta cranica di forma fallica: è questa.
Per chi non avesse voglia di leggerla (come me) il riassunto è semplicissimo:
- Lavori bene? Ti pago una prostituta
- Lavori male? Seghe
Visto che la meritocrazia in Italia come in Europa è un miraggio, bisogna ingegnarsi col sesso (Il Ragno Velenoso si impegnerà per trovare un equo premio anche alle donne come, per esempio, dei buoni sconto per fare shopping).

Io volevo battere l'assenteismo, soprattutto nei lavori pubblici, con il metodo rivoluzionario del Pompino a sorpresa.
Ogni giorno viene estratto uno a caso a fine giornata, tra tutti quelli che hanno timbrato correttamente al mattino, e gli viene fatto un bel chinottone sotto la scrivania.
Minchia anche di domenica ci vado a lavorare!
Qual'è il punto? Che nella crucchia è scoppiato un casino: manager licenziati, prostitute ungherese insabbiate, dipendenti screditati...
Ma oooooh!! Per due troie?? Incomprensibile...

Chiunque lavori da qualche anno sa perfettamente che farsi il culo sul lavoro o fare il minimo indispensabile è esattamente lo stesso. Per una promozione si hanno due e due sole scelte:
  1. Leccare dei culi
  2. Aspettare lo scatto d'anzianità
  3. Scoparsi il capo
Perchè ne ho messi 3? Perchè il terzo l'ho aggiunto dopo un'accurata e prolungata visione di youporn.

Oppure puoi cambiare lavoro. Lasciare la via vecchia per la nuova. Andare in un'azienda che potrebbe portarti alla disperazione. O magari portarti a mignotte. Però la mignotta sei tu. E poi c'è il mobbing, le minacce, le violenze psicologiche, il suicidio, la bolletta del gas, l'agenzia delle entrare, questo mondo dificile...
Per cosa?
Per una pompa...

Ho perso il filo del discorso, di cosa si parlava?

21 commenti:

  1. Pompini, si parlava di Pompini.

    RispondiElimina
  2. Le tue proposte dovrebbero essere prese seriamente in considerazione...

    RispondiElimina
  3. Sono molto d'accordo.

    Posso fare la prostituta?

    RispondiElimina
  4. Pipino il breve23 maggio 2011 11:10

    Oppure come punizione per un dipendente fancazzista gay gli mandi una bella ragazza ma non sa cosa farsene, mentre a uno etero gli mandi qualcuno a sbatterglielo nel...

    RispondiElimina
  5. Ragno for President..Pensaci.
    Però a me ad esempio non starebbe bene ricevere un buono sconto...Pensa anche a qualcos'altro per le donne!

    RispondiElimina
  6. E se trovassero i puttani per le donne che lavorano bene? Credi che mogli e mariti a casa sarebbero felici? Ahahahah!

    RispondiElimina
  7. Concordo con Violet... ci vorrebbe qualcosa di meglio di un buono per lo shopping.
    Abbiamo diritto anche noi a qualcosa di più... stimolante!

    G

    RispondiElimina
  8. sta cosa è divertente, ma concordo con violet. noi cosa vinciamo?
    io, per dire, non aspiro alla botta e via (ehm, ma anche sì). a parte che purtroppo non sono per niente assenteista (un mese fa avevo un focolaio ai polmoni e ho fatto un giorno di mutua), però se la ricompensa ai non assenteisti fosse un giorno di ferie pagato sarebbe bello per tutti. e in quel giorno chi vuole va a puttane, o si fa le seghe, a sua scelta. No?

    RispondiElimina
  9. Non posso scoparmi il mio capo. Punto sui molti caffè offerti.

    RispondiElimina
  10. @Tutte le donne: ovviamente lo shopping era una battuta sessista di una bassezza infinita. Propongo alla First Ragna (chi vuole diventarla?) di trovare una soluzione identicamente accettabile (sesso, scarpe, strass, un giorno alle terme di caracalla...).

    @Libby: la proposta è per i single e per i menefreghisti. Troveremo una lauta ricompensa anche per i buoni di cuore

    @Sciuscia: il caffè è afrodisiaco

    RispondiElimina
  11. vacanze di 15 giorni a sfondo sessuale una volta all'anno tutto pagato dall'azienda.

    RispondiElimina
  12. Mando il curriculum!

    RispondiElimina
  13. Era sicuramente un'idea copiata dai nostri politici

    P.S.: mi hai fregato l'argomento: avevo già il post pronto anch'io (il mio era più serioso però...) Magari lo posto a fine settimana

    RispondiElimina
  14. Mh. Più che buono sconto per le donne, offrirei un pomeriggio di shopping con un personal shopper ;)

    RispondiElimina
  15. E alle prostitute/pompinare che lavorano bene che ricompensa diamo? No perché è un bel problema anche questo. Con il sesso non puoi di sicuro, ma nemmeno lo shopping basta.
    Ragno, fai qualcosa!

    RispondiElimina
  16. Per le donne: fare sesso acrobatico con un personal shopper presso le Terme di Caracalla, su un materasso di strass, usando scarpe coi tacchi come frustino :D

    RispondiElimina
  17. la possibilità, una volta all'anno, di prendere a calci il capo. per ore. e ore. e ore. altro che sesso. questo chiederei.

    RispondiElimina
  18. Io ci sto. A fare il premio delle mie colleghe s'intende :-)

    RispondiElimina
  19. si parlava del fatto che youporn è il sito più visitato da tutti quelli che sono qua.
    -sileno27-

    RispondiElimina
  20. Il pompino verrà senz'altro introdotto nei nuovi contratti di lavoro. Mi immagino già il tavolo delle trattative.

    RispondiElimina

Licenza Creative Commons
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons